Agrigento, disastrosa nel turismo, eccellenza nell’accoglienza 

Cu u vosciu pirmissu… va cuntu io sta Terra. Così come si fa tra amici seduti al bar, e senza tanti giri di parole, proverò a raccontarvi questa terra così com’è, senza artifizi e confezionamenti vari. Proverò a raccontarvi quella semplicità che diventa straordinarietà agli occhi dei nostri ospiti. Proverò a raccontarvi perchè, pur essendo la nostra una terra non pronta a fare turismo, è proprio questa una delle principali attrazioni. E quindi… Amuní!!!Siamo cresciuti pensando che noi non siamo strutturati per fare turismo e che questa è materia assai difficile per noi. Mentre in molti altri posti in Sicilia si è cresciuti parecchio in strutture e servizi, qui siamo rimasti all’anno zero. Una provincia come la nostra che ha mille e una cosa da far vedere ma che non riesce a fare turismo come le altre provincie siciliane. Da sempre fanalivo di coda di tutte le code. Sempri l’urtimi… Gli ultimi e non solo per il Sole 24 Ore. Ma… cosa che non tutti sanno, qui negli ultimi 10 anni circa, alcune persone, privati cittadini ca di cca un si nni vonnu iri, hanno iniziato a fare accoglienza.

Esatto accoglienza, avete capito bene. Perchè una cosa è fare turismo e un’altra cosa è fare accoglienza. Qui non si fa turismo perchè non si può fare, non siamo strutturati nè organizzati, ma si può fare e si fa accoglienza. Ho conosciuto in 20 anni di attività, gestori di b&b, trattorie, risoranti, hotel, guide, gestori di servizi (vedi escursioni in barca, a piedi, a cavallo, ecc.) e attori vari, che han fatto diventare (anche se sarebbe più corretto dire che tra qualche anno farà diventare) Agrigento un’eccellenza dell’accoglienza.

Ma allura chi è l’accoglienza? L’accoglienza è un sorriso non professionale che ormai l’ospite ha imparato a riconoscere, è un mettersi a disposizione col cuore e senza orari. E’ volere a tutti i costi che l’ospite qui stia bene e vada in giro per il mondo non a parlar bene di Agrigento, ma di un grande popolo con un cuore immenso. Ecco gli agrigentini in questo, per molti versi, sono già l’eccellenza dell’accoglienza. Alcuni tour operator, per lo più stranieri, questo lo han capito prima degli altri e nel prossimo futuro vedrai che, se va avanti così, diventeremo una destination per il turismo relazionale.

Dal blog “Amunì” su Agrigentosette.it http://agrigento.agrigentosette.it/blog/amuni/agrigento-turismo-eccellenza-accoglienza-pierfilippo-spoto-9813.php

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...